governo provinciale pagina 5

Bilancio sociale I.T.E.A. peggiora drammaticamente la risposta ad fabbisogno abitativo

Dopo tempo che lo sollecitavamo, è finalmente uscito oggi il bilancio sociale di ITEA S.p.A.. A un primo sguardo i dati contenuti sono drammatici: un ulteriore peggioramento della risposta al fabbisogno abitativo delle persone più bisognose da parte dell'Istituto che ha nella sua mission proprio quella di migliorare l'accesso alla casa per le fasce di popolazione più in difficoltà, che sappiamo in aumento. 
Paolo Zanella, 23 gennaio 2024

continua...


Legge "Dopo di noi", a che punto siamo?

Il gruppo consiliare del P.D. del Trentino ha depositato – prima firmataria Maria Chiara Franzoia – una interrogazione in Consiglio provinciale sul complesso tema della Legge n. 112/2016, meglio nota come “legge Dopo di Noi”. Lo scopo dell’atto di controllo mira a verificare l’operatività del “Tavolo di lavoro”, la cui costituzione dovrebbe risalire al 2018 ma l’uso del condizionale è d’obbligo posto che a tutt’oggi poco o nulla si è saputo circa l’attività di questo “Tavolo”, chiamato a redigere appunto le linee guida operative nella delicata materia del “Dopo di Noi”.
Trento, 17 gennaio 2024

continua...


Per una politica concreta contro la violenza di genere

463 denunce e 192 “ammonimenti” sono i numeri essenziali che raccontano la gravità di una violenza sulle donne nell’anno 2022 in Trentino. Si tratta di dati elaborati dalla Provincia e che restituiscono un quadro oltremodo allarmante circa il deteriorarsi dei rapporti individuali e sociali, posto che si tratta solo della parte emersa di un iceberg ben più ampio, profondo e purtroppo nascosto.
Trento, 19 gennaio 2024

continua...


Attenzione e concretezza - Le “question-time” del PD in Consiglio provinciale

Dentro una cultura di attenzione e di impegno per il territorio e la comunità tutta, i Consiglieri e le Consigliere del PD del Trentino hanno depositato stamane sette “question-time” (interrogazioni a risposta immediata), in vista della seduta del Consiglio provinciale del 23 e 24 febbraio prossimi.
Trento, 18 gennaio 2024

continua...


Brugnara: «Bene le zone 30 in città, ma non bastano: bisogna potenziare il trasporto pubblico»

TRENTO Le «zone 30» che nel corso dell’anno verranno sperimentate in tre sobborghi del capoluogo (Gardolo, Mattarello e Clarina) «sono un segnale positivo». Che si aggiunge al potenziamento delle piste ciclabili e alle strutture di sosta per le biciclette. «Ma tutto questo non basta» è il monito di Michele Brugnara, capogruppo comunale del Pd e da sempre attento alle sfide legate alla mobilità sostenibile.
M. Giovannini, "Corriere del Trentino", 18 gennaio 2024

continua...


Salari e politica: aprire un confronto istituzionale

Nell’apprendere la notizia della convocazione di un primo incontro fra la Giunta provinciale e le parti sociali sullo strategico tema delle retribuzioni e del costo del lavoro, la Consigliera del PD Lucia Maestri rileva la giusta direzione intrapresa sul versante della concretezza e della consapevolezza, circa la portata dei problemi in atto.
Trento, 12 gennaio 2024

continua...


Ora la Giunta riduca il vincolo di residenza anche per casa e natalità

Dopo anni di nostre richieste, interrogazioni e mozioni, finalmente la Giunta Fugatti ha deciso di abbassare il vincolo di residenza per accedere all’assegno unico provinciale da 10 a 5 anni.
Alessio Manica, 11 gennaio 2024

continua...


I centri antiviolenza come prospettiva per i territori

L’iniziativa adottata dall’Amministrazione comunale di Riva del Garda, attorno al delicato tema della violenza di genere, merita senza dubbio, secondo la Consigliera Michela Calzà del PD, alcune riflessioni ed approfondimenti.
Trento, 10 gennaio 2024

continua...