governo provinciale pagina 22

L'emergenza "Giustizia"

La qualità della vita individuale e collettiva e l'attrattività del sistema economico di un territorio passano, indubbiamente, anche sul delicato versante del puntuale funzionamento del “sistema Giustizia”.
Trento, 18 novembre 2021

continua...


Alessio Manica: “In commissione regionale via libera ad una norma che mina la trasparenza e l'imparzialità dei Comuni”

Oggi nella commissione competente del Consiglio regionale, nell’ambito dell’esame sul disegno di legge 45/2021 della collegata alla legge regionale di stabilità per il 2022, la maggioranza - con un'evidente forzatura del regolamento consiliare sull’ammissibilità - ha approvato un emendamento proposto dalla SVP che modifica l’art. 64 del Codice regionale degli enti locali (legge regionale 2/2018) avente ad oggetto l’astensione dall'esercizio di attività professionali.
Alessio Manica, 18 novembre 2021

continua...


Servono rifome, non soldi ai sindaci

Dopo tre anni di riforme mancate, annunci a salve e demolizioni senza ricostruzioni, l'Assessore provinciale agli enti locali Gottardi ha interrotto l'attesa proponendo un aumento dell'indennità dei Sindaci trentini. Si badi bene, "non una cosa simbolica", almeno "un 20% in più in media".
Alessio Manica, 18 novembre 2021

continua...


«Sulla violenza alle donne, la giunta Fugatti ha più frenato che contrastato»

Protesta silenziosa ieri sera in occasione dello spettacolo LOVE (piéce sul tema della violenza contro le donne) all’esterno del teatro Santa Chiara di Trento in critica alla Giunta Fugatti, accusata di ipocrisia nel parlare di lotta alla violenza contro le donne, mentre nei suoi tre anni di governo della Provincia ha più frenato, che sostenuto le azioni di contrasto alla violenza.
Trento, 17 novembre 2021

continua...


Progetto civico, Pd e Patt ci credono

 La mano è tesa. Anche perché il dialogo non inizia da zero: di fronte al manifesto-appello del nuovo progetto territoriale, che in questi giorni sta cominciando a circolare e che dovrebbe essere presentato ufficialmente a breve, i vertici di Pd e Patt non si mostrano sorpresi. Anzi: in vista delle elezioni provinciali del 2023, i due segretari fanno capire di aver iniziato a tessere le trame del confronto con i promotori del nuovo soggetto politico già quest’estate.
M. Giovannini, "Corriere del Trentino", 12 novembre 2021

continua...


Ferrovia, privati, Pirubi: quando le regole sono fastidiose

Le discussioni che hanno avuto luogo in Consiglio provinciale nelle scorse settimane sul Nuovo Ospedale di Cavalese (NOC) e sul Corridoio ferroviario del Brennero, hanno confermato una tendenza preoccupante, già emersa recentemente in Aula sulla Valdastico: l’abdicazione da parte della giunta Fugatti a un ruolo di governo e di regia sulle partite più strategiche per il nostro territorio.
Alessio Manica, "Corriere del Trentino", 11 novembre 2021

continua...


I consiglieri leghisti e l’uso “scorretto” del simbolo della Pat, Zeni: “Disprezzo delle istituzioni, così si mandano distorti messaggi politici”

Fa discutere l’uso improprio del simbolo della Provincia da parte di esponenti della maggioranza leghista, Zeni: “Un consigliere che invita a contattarlo per chiedere informazioni su un bando per dei contributi fa ridere ma sono atteggiamenti con un’impostazione ideologica precisa, pericolosa e sistematica”.
T. Grottolo, "Il Dolomiti", 5 novembre 2021

continua...


A22: la scelta del tipo di società sia solo nell'interesse pubblico

La definitiva conversione in legge del decreto infrastrutture, comprensiva dell’emendamento sull’A22, è una notizia importante e positiva per la nostra Regione. Un risultato raggiunto anche grazie all’impegno dei parlamentari del Pd (due dei quali, l’on. Rotta e il sen. Astorre, relatori del provvedimento alla Camera e al Senato).
Giorgio Tonini, 5 novembre 2021

continua...