Partito pagina 1

Maestri: «Pd asse della coalizione»

Lucia Maestri guarda attraverso il vetro del calice di bollicine e pare sorridere, sovrappensiero. Nel giardino del Liber Cafè è tempo di festeggiamenti per l’investitura a sindaco di Franco Ianeselli e la segretaria del Pd ha l’aria di volerseli godere. Anche se non ovunque è filato tutto per il verso giusto. Possiamo dire che il Pd ottiene i migliori risultati quando siede in cabina di regia?
G. Tessari, "Trentino", 23 settembre 2020

continua...


Alessandro Olivi si dimette da Vicepresidente del consiglio provinciale

Il coordinamento provinciale del Partito Democratico del Trentino si è riunito ieri sera per un momento di riflessione condivisa, non inficiata da spinte emotive e in parte legittime, circa la vicenda che in questi giorni ha interessato il consigliere e vicepresidente del consiglio provinciale Alessandro Olivi.
Trento, 21 agosto 2020

continua...


“Mi auguro che il Pd possa presentarsi come uno sbocco accogliente e interessante per le Sardine”. Intervista a Giorgio Tonini

Sono giorni di acuta fibrillazione per la maggioranza governativa. Infatti è alla ricerca di una possibile mediazione sulla prescrizione. Non sarà facile mediare tra due rigidità contrapposte: quella di Renzi e quella del ministro Bonafede. Intanto nel PD, dopo lo scampato pericolo in Emilia-Romagna, si è aperto un dibattito sulle prospettive future di quel partito.
http://confini.blog.rainews.it/, 6 febbraio 2020

continua...


La sfida: Pd unito e unitario, così avremo un nuovo inizio

Se la domanda sul Partito democratico, dopo le elezioni in Emilia-Romagna, è quella posta dal direttore Russello, Potrà il potere taumaturgico di Stefano Bonaccini nascondere la crisi di identità del Pd?” la risposta non può che essere il suo secco” No. 
Giorgio Tonini, "Corriere del Trentino", 1 febbraio 2020

continua...


«Comunali, il Pd eviti la subalternità»

Alessandro Olivi si rivolge al suo partito, il Pd, e in vista delle elezioni amministrative del 2020 chiede «coraggio», evitando «di essere subalterni». Il partito, spiega, deve costruire un’alternativa entro chiari confini valoriali.
M. Damaggio, "Corriere del Trentino", 29 settembre 2019

continua...


Il Pd di Arco vuole la riconferma di Tiziana Betta

«Abbiamo chiesto ai vertici provinciali del partito una sorta di deroga per consentire alla segretaria uscente di proseguire il proprio lavoro fino alle prossime elezioni comunali. Il giorno dopo il voto rassegnerò le mie dimissioni».
"Trentino", 20 settembre 2019

continua...


La scissione di Renzi non passa dal Trentino: «Indebolisce il Pd»

La notizia è arrivata proprio mentre nella sede del Pd l’assemblea provinciale stava discutendo di questioni locali. «Ho letto a tutti i primi lanci» spiega la segretaria dem Lucia Maestri. È stata lei dunque, lunedì sera, a informare il partito della decisione dell’ex premier Matteo Renzi di andarsene e fondare «Italia viva». «E non ho visto facce contente» allarga le braccia Maestri. Che dà voce a un sentimento diffuso all’interno del partito.
M. Giovannini, "Corriere del Trentino", 18 settembre 2019

continua...


La Conferenza Nazionale delle Donne del PD si rinnova e ha bisogno di voi!

Che cos’è? La Conferenza è un luogo di donne dentro il Partito Democratico, che vuole avere però una proiezione esterna ed essere un luogo aperto ed inclusivo. Uno spazio di ascolto, incontro, confronto e, insieme, di elaborazione, proposta e azione politica.
Trento, 7 agosto 2019

continua...