Archivio notizie pagina 10

Ianeselli, idee da votare on line

C'è grande voglia di andare al voto in Franco Ianeselli: «La cosa più sbagliata è considerare la democrazia come un servizio non essenziale. La città ha riaperto ed è molto importate che per l'autunno ci siano delle amministrazioni pienamente legittimate. Si ragiona a livello nazionale su un election day a settembre, comprensivo di amministrative e referendum. Non capiremmo dunque qualunque argomento che potesse portare nella nostra regione ad un differimento di quella data».
G. Tessari, "Trentino", 4 giugno 2020

continua...


Zeni interroga la Giunta: "Ma quante task force abbiamo?"

Per far fronte adeguatamente all’emergenza Covid-19, la Giunta provinciale, riconoscendo implicitamente i propri limiti, da mesi si sta dotando di una serie di “task force”, ovvero gruppi di consulenti con il compito di supportare le scelte della Giunta provinciale, in una sorta di appalto delle decisioni e quindi delle responsabilità.
Trento, 3 giugno 2020

continua...


«L’Europa ha reagito con una potenza di fuoco. È una nuova fondazione»

«Non so se siamo in un momento Hamilton, certamente però il Recovery Fund può essere l’atto fondativo di un’Europa che non è più solo unione monetaria, ma anche istituzione con una politica di bilancio comune». Paolo Gentiloni, in collegamento da Bruxelles, nell’inedita cornice streaming del Festival dell’Economia di Trento che si è aperto ieri, raccoglie solo in parte la (bella) provocazione di Tito Boeri.
F. Barana, "Corriere del Trentino", 30 maggio 2020

continua...


Quando tornerà a regime l’attività vaccinale? Il consigliere Zeni interroga in tema di vaccini

A causa dell’emergenza covid, anche l’attività vaccinale in provincia di Trento ha subito un’interruzione, in particolare per i bambini sopra ai due anni, gli adolescenti e gli adulti. 
Trento, 29 maggio 2020

continua...


«Trentoltre», l'agenda della ripartenza! Dai 6 agli 8 milioni di euro a sostegno di imprese e famiglie

«Realismo, tempestività, concretezza». Sono questi i pilastri su cui poggia «Trentoltre», quella che il sindaco Alessandro Andreatta già aveva definito «l’agenda della ripartenza», il documento che contiene la visione di giunta e maggioranza del capoluogo per affrontare la fase 2 dell’emergenza coronavirus.
"Corriere del Trentino", 28 maggio 2020

continua...


Da Kaswalder danni al Trentino

Qualunque trattativa, in qualunque ambito della vita privata come di quella pubblica, conosce una o più fasi riservate, grazie alle quali le parti si incontrano fuori dalla portata dei riflettori, per parlarsi fuori dai denti.
Giorgio Tonini, 28 maggio 2020

continua...


Ferrari interroga il presidente Fugatti: "Bene la riapertura di nidi e scuole dell'infanzia, ma i finanziamenti ci sono?"

La consigliera del Partito Democratico Sara Ferrari ha depositato un'interrogazione per chiedere al presidente Fugatti se abbia stanziato i soldi necessari per la riapertura degli asili nido e delle scuole dell’infanzia. 
Trento, 27 maggio 2020

continua...


Tonini e Gruppo PD interrogano la Giunta su A22: "perché liquidare dividendi e poi chiedere contributi per la cassa integrazione?"

Dopo un’interrogazione alla Giunta che giace senza risposta da oltre sei mesi, il Gruppo consiliare Provinciale del Partito Democratico del Trentino torna ad incalzare l’Esecutivo provinciale sull’annunciata volontà di distribuire i dividendi dell’Autostrada del Brennero S.p.A. ai propri soci, pubblici e privati. 
Trento, 27 maggio 2020

continua...


Segnana scarica le responsabilità sui medici. Zeni: ''Pagina negativa per la Pat''

TRENTO. "L'approccio della Giunta è cambiato nel corso dell'emergenza coronavirus, ora è più politico e attento al consenso, ma ci si aspetta anche la capacità dell'autocritica", dice l'ex assessore Luca Zeni. "La sanità è senza guida", commenta l'ex governatore Ugo Rossi. 
L. Andreazza, "Il Dolomiti", 26 maggio 2020

continua...


Propaganda di partito con il simbolo della Provincia: tutto regolare?

Con l’utilizzo della tecnica del “crossposting” la Lega Salvini Trentino usa materiale e comunicazioni ufficiali della Provincia autonoma di Trento, per fare della propaganda indiretta a sé stessa, vantando una sorta di “copertura” istituzionale data dall’uso di marchi e simboli ufficiali della Provincia sulla comunicazione di partito.
Trento, 25 maggio 2020

continua...


Alessio Manica ha depositato una proposta di mozione e un’interrogazione sui temi della scuola e delle colonie estive

Per quanto riguarda la prima, l’esponente del Partito Democratico parte dall’assunto di come quello scolastico sia oggi non solo uno dei settori più colpiti dallemergenza COVID-19, ma anche uno di quelli che appare più indietro nella necessaria predisposizione dei protocolli e dei percorsi di regolamentazione necessari alla riapertura.
Trento, 22 maggio 2020

continua...


Un disegno di legge del PD per aiutare la cultura e il mondo dello spettacolo

L’investimento previsto dal disegno di legge è pari a due milioni di euro, cioè una cifra sostenibile dentro le politiche di spesa della Provincia, per un settore strategico e che non può essere lasciato all’abbandono ed all’improvvisazione.
Trento, 22 maggio 2020

continua...


Olivi: "Tagli alla cultura: 900 mila euro in meno al Mart"

Per finanziare la manovra economica anti Covid, approvata con la recente legge n.3/2020 alla quale hanno offerto un contributo costruttivo anche le opposizioni, si è reso necessario riprogrammare alcuni investimenti e ridurre voci del bilancio. La scelta della Giunta, tra le altre, ha riguardato il capitolo delle attività culturali provinciali, che subisce una riduzione complessiva di oltre 2 milioni euro. Colpisce il fatto che di questi quasi la metà, ossia 900.000 euro, derivano da un taglio al budget assegnato al Mart. 
Alessandro Olivi, 21 maggio 2020

continua...


Covid-19, quanto ci è costato rinunciare ad esercitare l'autonomia

La giunta provinciale oggi enuncia, come fosse una sua grande decisione, l’implementazione di posti letto in terapia intensiva ed il potenziamento della medicina di territorio. In realtà si tratta semplicemente del recepimento del Decreto Rilancio approvato a livello nazionale, che nei primi due articoli chiarisce come devono essere spesi i 40,7 milioni di euro che lo stato verserà alla sanità trentina (i primi due articoli del Decreto).
Luca Zeni, 21 maggio 2020

continua...


«Istruzione, persa la capacità di sperimentare»

«Sulla scuola, il Trentino non sta esercitando la sua autonomia e la sua capacità di sperimentazione che ha portato negli anni tante buone pratiche a essere riproposte a livello nazionale». L'ex ministro all'istruzione ed ora parlamentare Pd Valeria Fedeli ha criticato la gestione delle politiche scolastiche da parte della giunta provinciale, nel corso di una videoconferenza organizzata martedì sera sulla pagina Facebook del Pd del Trentino, dal titolo "La scuola dell'autonomia ai tempi del Covid-19".
Trentino, 21 maggio 2020

continua...


pg. 10 di 477