Archivio notizie pagina 1

TRENTO - Presidio mobile della polizia locale nelle vie del centro storico

Debutta il servizio nei luoghi che si sono rivelati più problematici dal punto di vista della sicurezza. Due agenti a piedi e armati a tutela di chi vive e lavora nel quadrilatero tra via Oss Mazzurana, via Manci, via Cavour e piazza Duomo. Il sindaco: "Intendiamo ascoltare i commercianti, comprendiamo il loro disagio."
Trento, 12 aprile 2021

continua...


TRENTO - Nelle casse del Comune spuntano 30 milioni per la manovra. Opere, cultura e infanzia

 Il tesoretto di Palazzo Thun è decisamente cospicuo, 30,6 milioni di euro. Più del doppio di quello a disposizione l’anno scorso. Una cifra importante in dote all’amministrazione comunale in vista dell’assestamento di bilancio per poter effettuare le scelte che la comunità a vario titolo reclama in questa fase emergenziale.
Erica Ferro, 13 aprile 2021

continua...


Manica: “Idroelettrico, chiesta una moratoria di tre anni sul rilascio di nuove concessioni. La Giunta ci ascolti”

Martedì prossimo torna in Consiglio provinciale la norma proposta dalla Giunta che disciplinerà le piccole e medie concessioni idroelettriche e che modificherà quella sulle grandi concessioni approvata lo scorso ottobre.
Alessio Manica, 10 aprile 2021

continua...


PD Val di Non - Basta con la staffetta alla guida della Regione

Abbiamo letto sull'Adige del 7 aprile che il Partito Democratico Trentino chiede che siano rivisti i criteri di nomina del Presidente della Regione sulla base del fatto che non esistono più maggioranze omogenee nelle due Province e nella Regione medesima.
PD Val di Non, 10 aprile 2021

continua...


“A quanto pare 2+2 non fa sempre 4: quali sono le intenzioni della Giunta sul raddoppio della statale della Valsugana?”

Nel presentare con la solita enfasi il progetto 2+2” di raddoppio della statale della Valsugana nel tratto tra Borgo Valsugana e Grigno, il Presidente Fugatti spiegava che i criteri che hanno orientato la scelta della Giunta sono tre: sicurezza, tempi di realizzazione, compatibilità economiche.
Alessio Manica, 8 aprile 2021

continua...


Le lezione dimenticata di Kessler

In occasione del trentesimo anniversario della scomparsa di Bruno Kessler molti ricordi sono apparsi sulla stampa locale. Ma al di là del dovuto omaggio e delle retoriche di circostanza, sembra che la lezione kessleriana sull'indispensabilità della pianificazione territoriale, intesa anche come gestione ambientale e misurata presenza umana, sia stata ben poco compresa, soprattutto nel passato più recente.
Trento, 6 aprile 2021

continua...


L’inserimento lavorativo delle persone con autismo. Una proposta di legge

Oggi si celebra in tutto il mondo la “Giornata di consapevolezza sull’Autismo” istituita nel 2007 dall’Assemblea Generale dell’ONU, per richiamare l’attenzione di tutti sui diritti delle persone con sindrome dello spettro autistico e delle loro famiglie.
Sara Ferrari, 3 aprile 2021

continua...


Tonini: «Regione, staffetta venuta meno. La Svp ci dica cosa vuole fare»

«In un certo senso la “staffetta” non c’è più, e questo è un bel problema che sarebbe giusto affrontare politicamente». Il consigliere provinciale dem Giorgio Tonini guarda alla scadenza di metà legislatura — quando a livello regionale avviene il cambio alla presidenza della giunta — con un misto di «preoccupazione e curiosità».
D. Baldo, "Corriere del Trentino", 1 aprile 2021

continua...


L'Assegno unico è legge. Dal Pd una rivoluzione per l'Italia

La legge approvata dal Parlamento ha l’obiettivo di riordinare, semplificare e potenziare le misure a sostegno dei figli a carico attraverso l’assegno unico e universale, al fine di favorire la natalità e sostenere la genitorialità.
SCARICA IL DOSSIER COMPLETO

continua...


Valdastico, nessun interesse nazionale

Vorrei intervenire nel dibattito avviato dall’intervento del professor Roberto Toniatti che giovedì ha visto sulle pagine del Corriere del Trentino l’intervento dell’ex ministro dei Lavori pubblici Paolo Costa. Il nodo fondamentale su cui verte la riflessione di quest’ultimo è la non ammissibilità che sulla realizzazione delle grandi opere il «prevalente interesse nazionale» sia esposto agli attacchi di chiunque, con un costante allungarsi dei tempi di realizzazione.
Alessio Manica, "Corriere del Trentino", 27 marzo 2021

continua...


Sara Ferrari: “Non scuola ma attività ricreative per l’estate”

In merito all'ipotesi avanzata dal Presidente della Provincia Maurizio Fugatti, di tenere aperte le scuole dell'infanzia anche nel mese di luglio, in attesa dei risultati del questionario sulla rilevazione del bisogno, esortiamo la Provincia a confrontarsi con i Comuni e con gli enti gestori, per condividere una strategia organizzativa e finanziaria che offra gratuitamente alle famiglie servizi di conciliazione per l'estate, anziché attività scolastica.
Sara Ferrari, 26 marzo 2021

continua...


«Manovra, si premi la qualità anziché progetti polverizzati»

È stato assessore con delega alle politiche industriali negli anni della profonda recessione. Alessandro Olivi (Pd) ha quindi esperito l’onere di rilanciare le imprese, salvaguardando il reddito dei lavoratori rimasti senza un impiego. È anche per questo che, oggi, leggendo le riflessioni del presidente di Confindustria Fausto Manzana e immaginando una maxi-manovra della giunta provinciale suggerisce alcuni principi. Uno su tutto: qualità e selettività, evitando contribuzioni a pioggia o «progetti polverizzati».
M. Damaggio, "Corriere della Sera", 26 marzo 2021

continua...


L'Università trentina e il futuro dele città

Il progetto di una Università policentrica di cui il nuovo Rettore prof. Deflorian si è fatto interprete rappresenta una sfida per tutto il Trentino. Se la città di Trento è e rimarrà il baricentro delle attività sempre più dovremmo ragionare in termini di un “Trentino Provincia universitaria” che, in fondo, era l’idea stessa di Bruno Kessler.
Alessandro Olivi, 26 marzo 2021

continua...


“Più fondi per il turismo della montagna”

Approvata oggi all’unanimità dal Consiglio provinciale la mozione proposta dal Gruppo consiliare del Partito Democratico del Trentino, a prima firma del consigliere Alessandro Olivi, per chiedere maggiori risorse in favore delle imprese e dei lavoratori della montagna colpiti dalla lunga inattività imposta dall’emergenza Covid-19.
Trento, 25 marzo 2021

continua...


“Approvata all'unanimità una risoluzione per modificare il regolamento del Consiglio provinciale a contrasto di espressioni e comportamenti offensivi e discriminatori da parte dei Consiglieri”

Il Consiglio provinciale ha approvato oggi all'unanimità una risoluzione presentata in Aula dalle minoranze - prima firmataria la Capogruppo del PD del Trentino Cons.a Sara Ferrari - ma sottoscritta anche dalla maggioranza, in seguito alle offese sessiste indirizzate di recente dal Consigliere Alessandro Savoi alle Consigliere Alessia Ambrosi e Katia Rossato per il loro passaggio a Fratelli d’Italia.

continua...


pg. 1 di 489