welfare e salute pagina 10

Approvata all'unanimità la mozione di Sara Ferrari sulla certificazione delle competenze per Tagesmutter e altri profili

È stata approvata oggi, all’unanimità dell’Aula, la proposta di mozione presentata dalla consigliera del Partito Democratico del Trentino Sara Ferrari affinché fossero riconosciute e certificate le competenze acquisite negli anni dalle operatrici che svolgono il servizio di Tagesmutter e per utilizzare maggiormente la certificazione delle competenze di altre tipologie di lavoratori.
Trento, 28 novembre 2019

continua...


Pochi medici? Non è colpa del numero chiuso

Fermo restando che non è necessario formare nuovi medici ma nuovi specialisti, far nascere a Trento una succursale di un altro Ateneo rappresenterebbe l’ennesimo scivolamento verso il Veneto del Presidente Fugatti che, evidentemente, non incarna quello spirito trentino che vede la nostra Autonomia come strumento per essere protagonisti, e non spettatori, in un piccolo territorio che vuole porsi come laboratorio di sviluppo.
Alessandro Giovannini, 26 novembre 2019

continua...


Un anno di sanità leghista: tante scelte "pop" Ma vanno risolti i nodi più spinosi

Diciamo che fino adesso - in tema di welfare e sanità - la giunta provinciale ha voluto "vincere facile" per usare un'espressione di comprensione immediata. Non che il sostegno alla natalità e gli aiuti alle famiglie non siano temi importanti, per carità.
L. Petermaier, "Trentino", 30 ottobre 2019

continua...


Immigrati, ecco l'identikit: immigrati e cattolici. E i numeri non crescono

Sono in maggioranza donne, di religione cristiana, soprattutto europei e per nulla in crescita. Anzi, in Trentino il dato sugli stranieri non comunitari regolarmente soggiornanti «a fine 2018 tocca il valore più basso da una decina di anni a questa parte». Questo emerge dal Dossier statistico immigrazione pubblicato dal Centro studi e ricerche Idos e dal Centro studi Confronti presentato ieri a Sociologia.
D. Baldo, "Corriere del Trentino", 25 ottobre 2019

continua...


Legge appalti, accolti emendamenti di sostanza

Il Consiglio provinciale ha approvato il disegno di legge sugli appalti. L'apporto del Gruppo consiliare del PD del Trentino è stato fondamentale su alcuni aspetti basilari della nuova normativa.
Trento, 24 ottobre 2019

continua...


Gruppo PD: ddl appalti, la Giunta ritiri il disegno di legge

Rispetto al ddl d'iniziativa giuntale in materia di contratti pubblici e di appalti, il Gruppo del Partito Democratico del Trentino chiede che lo stesso venga ritirato per essere discusso in Commissione e per consentire all'Esecutivo provinciale un nuovo dialogo con le parti sociali, le associazioni di categoria e le forze politiche rappresentate in Consiglio.
Trento, 23 ottobre 2019

continua...


Zeni incalza Segnana: «L’assessora silente richiami il direttore»

Definisce le dichiarazioni di Giancarlo Ruscitti «sorprendenti»: «Ancora una volta — tuona l’ex assessore alla sanità Luca Zeni — assistiamo a un’intervista assolutamente politica del dirigente generale del dipartimento salute e politiche sociali». Un’intervista, aggiunge il consigliere pd, «che individua come area di priorità di risparmio proprio l’ambito oncologico» e che viene rilasciata da un dirigente, «mentre l’assessora, che dovrebbe dettare la linea, latita».
"Corriere del Trentino", 20 ottobre 2019

continua...


Un distretto tecnologico dello sport per un’economia più “verde”

Il Festival dello Sport che si svolge a Trento in questi giorni è una straordinaria occasione anche di promozione del territorio e delle sue vocazioni. Siamo infatti la Provincia italiana con il più alto indice di sportività, sia per diffusione che per qualità. Ambiente naturale, organizzazione e diversificazione dell’offerta sono punti di forza di un comparto che ha importanti margini per crescere ancora.
Alessandro Olivi, 11 ottobre 2019

continua...