Approvate oggi in Commissione consiliare le proposte per migliorare gli aiuti alle imprese del turismo e per il sostegno ai lavoratori stagionali

Le nostre priorità in questo momento sono le imprese e i lavoratori. E’ il tempo di fare proposte per contrastare gli effetti della crisi causata dalla pandemia e di gettare le basi per una ripresa che sia all’insegna della qualità e dell’equità.
Trento, 30 aprile 2021

Per questo non abbiamo aspettato la proposta della Giunta ma presentato per primi un Disegno di legge contenente misure economiche e sociali per il sostegno ai settori più colpiti durante i mesi della stagione turistica invernale. E questa mattina durante i lavori della Seconda Commissione del Consiglio provinciale abbiamo avanzato proposte di modifica al Disegno di legge della Giunta che sono state approvate e che contribuiscono a migliorare concretamente la manovra su alcuni punti cardine della stessa.

Con il primo emendamento approvato si prevede in legge che gli indennizzi della Provincia in favore degli operatori economici siano calcolati tenendo conto del calo di fatturato delle imprese durante il periodo compreso tra il 1° novembre 2020 e il 30 aprile 2021 rispetto alla stagione turistica invernale 2018-2019. Così facendo gli aiuti potranno essere effettivamente concentrati in favore delle imprese della filiera turistica, del commercio e dei pubblici esercizi che maggiormente hanno subito il danno dalle chiusure forzate imposte dai provvedimenti statali. Il contributo dovrà inoltre essere commisurato ai costi fissi aziendali. Per quanto riguarda i lavoratori stagionali l’emendamento approvato produce l’effetto di inserire nel calcolo del sostegno al reddito anche i carichi familiari di chi è rimasto senza lavoro e soprattutto introduce per coloro che non troveranno una nuova occupazione percorsi mirati di formazione e aggiornamento professionale necessari a salvaguardare il proprio bagaglio di esperienze e competenze nei rispettivi settori di attività.

La proposta della Giunta è ancora troppo vaga e non consente di avere chiarezza su come verranno utilizzate le risorse. Con gli emendamenti approvati oggi abbiamo dato un primo contributo a migliorarla.

Il Disegno di legge del Partito Democratico rimane in campo e nei prossimi giorni faremo in modo di convincere la Giunta sulla bontà delle altre proposte per il turismo, l’imprenditoria femminile e il programma di sostegno alle competenze dei lavoratori.

 

 


il tuo nick name*
la tua email (non verrà pubblicata)*