Covid-19 e mobilità urbana sostenibile: per un Piano di Azione Emergenziale della Mobilità per il benessere dei cittadini e per lo sviluppo economico

Questa mozione riguarda proposte per il Piano della Mobilità di Emergenza e di Transizione legato alla fase di ripartenza e convivenza con Covid-19, per il benessere dei cittadini e per il rilancio delle attività economiche.  Si tratta di un lavoro corale, elaborato dal Gruppo PD-PSI insieme ad altri gruppi consiliari di maggioranza e minoranza, sottoscritto da 16 consiglieri comunali.  LEGGI LA MOZIONE
Trento, 8 maggio 2020

La mozione e' stata precedentemente condivisa con l'Assessore alla mobilità e all'urbanistica Salizzoni, è di pieno sostegno al lavoro che sta svolgendo la Giunta comunale.

Punti cardine: i tempi della città, smart working, centralità del trasporto pubblico, zone 30km/h in centro città (Progetto "30 e lode") e nei sobborghi, corsie provvisorie per bici e e monopattini, cicloparcheggi coperti e sicuri, progetto Bike To Shopping. Con attenzione all'accessibilità al centro città e al rilancio delle attività economiche.

E' coerente con le linee guida del PUM 2010 per sostenibilità, multimodalità e intermodalità e con i seguenti documenti che si allegano:

1. documento ANCI sulla Mobilità post-COVID

2. lettera inviata alle Autorità da parte delle associazioni locali che si occupano di mobilità sostenibile

3. documento di Bikeitalia.it su Rete Mobilità di Emergenza - Piano di Azione per la Mobilità Urbana post-COVID 


il tuo nick name*
la tua email (non verrà pubblicata)*