giovani pagina 1

Assestamento di bilancio - Mamme lavoratrici più asili nido e detrazioni

Per sostenere la maternità e dunque le donne che hanno figli e che lavorano, la giunta provinciale mette sul piatto 4 milioni di euro dal 2019: serviranno a raddoppiare le detrazioni ai fini Icef (da 1500 a 3 mila euro) per il lavoro femminile e a finanziare i buoni di servizio per la conciliazione famiglia-lavoro (tutto ciò che riguarda i servizi all'infanzia).
"Trentino", 20 giugno 2018

continua...


«Io, rifugiato, accolto e salvato dal Trentino»

Fino al 2014 Pablo era uno studente di giurisprudenza. Ma anche un attivista politico di opposizione al governo di Nicolas Maduro. Picchiato, torturato, tenuto per giorni in isolamento senza cibo né acqua, la sua vita e quella della sua famiglia sono ben presto state messe in pericolo, tanto da costringerlo a lasciare il Venezuela. Adèle, invece, è camerunense.
"Corriere del Trentino", 20 giugno 2018

continua...


#Lavoro: un inizio 2018 con il segno più. Crescono del 19% le nuove assunzioni rispetto allo stesso periodo del 2017

Un inizio 2018 migliore, per il lavoro, rispetto al 2017, che già aveva fatto registrare segnali positivi: lo dicono i dati dell'Agenzia del lavoro, che nel bimestre gennaio-febbraio 2018 evidenziano 18.292 nuove assunzioni, quasi 3.000 unità in più (pari a un +19% ) rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.
Ufficio Stampa Provincia, 3 maggio 2018

continua...


Giovani in Trentino: un luogo “unico” di informazione

Uno sportello giovani “unico”, virtuale ma anche reale, in via Belenzani a Trento, dove trovare informazioni sulle opportunità a disposizione dei giovani della provincia. Formazione, servizio civile, casa e credito, associazionismo, tempo libero mobilità internazionale, eventi culturali, sono solo alcuni degli argomenti sui quali il novo spazio aiuterà i ragazzi ad orientarsi in un panorama territoriale pieno di occasioni, ma spesso difficile da cogliere nella sua ricchezza.
Ufficio Stampa Provincia, 23 aprile 2018

continua...


Un errore denigrare la generazione dei piccoli lavoretti

Quando ho letto, su quella triste «terra di nessuno» che sono diventati i social network, un dileggio crescente nei confronti dei curriculum del candidato premier pentastellato Luigi Di Maio e del nuovo presidente della Camera Roberto Fico, ho sentito il bisogno di prendere carta e penna: la lezione del 4 marzo evidentemente nulla ha insegnato. 
Gabriele Hamel, "Corriere del Trentino", 27 marzo 2018

continua...


#LAVORO: un 2017 in forte crescita, bene soprattutto le donne e i giovani

Il 2017 è stato un anno molto positivo per il lavoro in Trentino. I dati di Agenzia del lavoro e quelli Istat sono sostanzialmente concordi: è cresciuta l'occupazione, in maniera particolare quella femminile e dei giovani, si è ridotta la disoccupazione, ed anche il ricorso agli ammortizzatori sociali. Le politiche del lavoro provinciali hanno funzionato, favorendo l'assunzione di oltre 500 persone e la conservazione del posto di lavoro di altre 500 (impiegate in aziende in difficoltà).
Ufficio Stampa Provincia, 16 marzo 2018

continua...


La precarietà dei giovani. Sinistra radicale e 5 stelle«Abolire il Jobs Act». Il Pd: no, i risultati arrivano

 I giovani. A ben vedere, forse non esiste un fascicolo più urgente sul tavolo della politica italiana: precari, se non disoccupati, incapaci di sottoscrivere un mutuo o pensare a una famiglia, disillusi dalla politica. Spesso, come nelle interviste di domenica sul Corriere del Trentino, anche consapevolmente autocritici. Quali i messaggi che arrivano da i candidati più giovani? Un filo comune accomuna opposizioni tra loro assai diverse: l’abolizione del Jobs Act.
T. Scarpetta, "Corriere del Trentino", 6 febbraio 2018

continua...


Servizio civile, arriva la riforma: «Transizione all’età adulta»

Il disegno di legge sulle politiche giovanili proposto dall’assessora Sara Ferrari guarda alla crescita personale e professionale dei giovani con un occhio alla loro tutela. Le modificazioni, infatti, correggono o integrano le precedenti leggi provinciali nell’ambito del servizio civile universale provinciale — riorganizzato —, dei piani giovani di zona per il lavoro estivo e del consiglio provinciale dei giovani, al quale il disegno di legge conferisce maggiori poteri.
M. Montanari, "Corriere del Trentino", 12 gennaio 2018

continua...