Val di Sole pagina 1

«Folgarida, passati i nostri stimoli Così Provincia regista, non gestore»

«Sono soddisfatto che tutto ciò che abbiamo detto in questi giorni, compresi gli stimoli che ho prodotto io stesso, siano serviti a non considerare questa operazione iniziata e conclusa con l’asta».
A. Rossi Tonon, "Corriere del Trentino", 5 agosto 2017

continua...


Folgarida e Rolle, due facce dello sviluppo

In questi giorni si intrecciano sui nostri pendii sciistici – e imprenditoriali - due vicende a loro modo emblematiche. Da un lato un imprenditore trentino di successo, che ha saputo far crescere a livello mondiale la propria azienda di prodotti rivolti alle pratiche sportive legate al territorio ( escursionismo, sci alpinismo, arrampicata ecc. ) , che propone un progetto di riqualificazione strutturale del bellissimo comparto del Passo Rolle che oggi, e da anni, versa in condizioni improponibili.
Alberto Pacher, "Trentino", 30 luglio 2017

continua...


Comunicato stampa Alessio Manica: "Noce libero"

Quella di domenica è stata una manifestazione importante che dimostra come per gli abitanti della Val di Sole, e non solo, il Noce sia un patrimonio ambientale di altissimo valore che non può essere danneggiato e compromesso solo in funzione di uno sfruttamento idroelettrico che molto spesso va a beneficio di pure operazioni finanziarie private.
Alessio Manica, 29 agosto 2016

continua...


#Fusioni - I Comuni verso quota 154

Nuova ondata di fusioni per i Comuni trentini. Con gennaio si chiudono i termini per deliberare il grande passo. A rispondere all’ultima chiamata sono stati 36 municipi che si candidano a diventare 12. Se tutti i referendum confermativi daranno esito positivo, da giugno ci saranno 154 Comuni. Erano 210 nel 2015, 178 con l’inizio del nuovo anno.
T. Scarpetta, "Corriere del Trentino", 31 gennaio 2016

continua...


La sanità secondo Zeni - "Il mio Not"

INTERVISTA A LUCA ZENI - «Fusione delle case di riposo: unica Rsa Cambia la legge, risparmio di 15 milioni. Nel 2016 la riforma dei servizi  sociali, con voucher e accreditamenti. Al via la riorganizzazione degli ospedali di valle: Tione, Cavalese e Borgo avranno il pronto soccorso e medicina interna, più una o più specializzazioni. Il resto passa a Trento, che può diventare un unicum con Rovereto».
P. Giovanetti, "L'Adige", 26 ottobre 2015

continua...


Autonomie: Betta è il vice di Gianmoena

Sarà il sindaco di Arco, Alessandro Betta, il braccio destro di Paride Gianmoena alla guida del nuovo Consiglio delle autonomie. Voto unanime (salvo quello dell'interessato), sul suo nome proposto da Gianmoena per la vicepresidenza dell'organo di rappresenza di Comuni e Comunità di valle del Trentino, interlocutore della Provincia, chiamato a breve a pronunciarsi su una partita delicata come quelle degli ambiti delle gestioni associate obbligatorie. Su Betta, Gianmoena, eletto presidente la scorsa settimana, «passa» senza discussioni.
"L'Adige", 10 settembre 2015

continua...


CAVALESE, il nostro impegno per un ospedale migliore

Un po’ di chiarezza sull’Ospedale di Cavalese
Il presidio di Cavalese è una certezza della rete trentina e non chiude!

scarica LA CRONOLOGIA

scarica IL NOSTRO IMPEGNO PER UN OSPEDALE MIGLIORE

continua...