Per il 25 aprile una festa con il parco recintato

Presentate nella sede dell'Arci, le manifestazioni che caratterizzeranno il prossimo 25 aprile. A parlarne, oltre al presidente Arci del Trentino Andrea La Malfa, l'assessora Sara Ferrari, Franco Ianeselli, segretario generale Cgil del Trentino, Mario Cossali, presidente Anpi Trentino e la segretaria Arci Claudia Cattani. Il primo appuntamento pubblico oggi alle 18, in aula 20 di Sociologia, con l'approfondimento «Esiste ancora il sogno europeo?».
"Trentino", 17 aprile 2018

 

 

 

Rifacendosi al sogno di un'Europa unita e sociale nata a Ventotene, dal Manifesto redatto nel 1941 da Spinelli e Rossi, ne parleranno, intervistati dal giornalista Raffaele Crocco, Marco Brunazzo, docente di Sistema politico europeo e Luciana Castellina ex eurodeputata e deputata della Repubblica, giornalista fondatrice de «il manifesto». L'evento - rivolto alle nuove generazioni in particolare - «si richiama a quell'esperienza - ha detto Ianeselli - perché non si può pensare di risolvere tutto con un appello o un corteo ma con un'azione di ascolto delle paure della gente, discutendone e proseguendo, con la mente sgombera e se possibile con le idee più chiare». L'incontro è organizzato oltre che da Arci, Anpi e Cgil del Trentino, Deina Trentino Alto Adige, Udu Trento col sostegno dell'assessorato alle politiche giovanili della Provincia. Mercoledì 25, giornata della Liberazione, per il decimo anno Arci del Trentino con tante altre realtà associative, animerà dalle 14.30 alle 24 il parco Michelin delle Albere, con interventi, musica, proposte culturali, ricreative e spazi riservati ai più piccoli ed alle famiglie.

Come hanno spiegato il presidente La Malfa e la segretaria Cattani «quest'anno, dopo il decreto Minniti, l'organizzazione è risultata burocraticamente e logisticamente molto più complessa». Nello specifico, tutto il parco sarà recintato con un «oscurante» che impedirà l'accesso diretto al parco, obbligando versi i varchi dove si potrà più facilmente controllare. Nel grande parco la gente troverà servizi di enogastronomia, i gazebo delle varie associazioni coi progetti legati alle politiche giovanili, quindi animazione per bambini e ragazzi, proposta dal Circolo Arci Emus, truccabimbi, pop corn, zucchero filato, le sculture coi palloncini ed attività sportive curate da Uisp del Trentino. La diretta col Festival della piattaforma delle Resistenze di Bolzano sarà garantita da Sanbaradio. Quindi i momenti musicali, attesi dai più giovani; si inizia coi «Mondo Frowno», power trio di Trento, seguiti dai milanesi «Malkovic». Spazio poi alla band vincitrice del contest Arsenale Colling, «Carol Might Know»; si proseguirà col «Duo Bucolico» per concludere coi «Matrioska», una delle band ska più famose d'Italia.


il tuo nick name*
la tua email (non verrà pubblicata)*